Area qualità e ambiente

Bi & Gi Consulting è a in grado di supportare le aziende nell’integrazione del proprio sistema qualità già esistente o di crearne uno nuovo.

UNI EN ISO 9001
Le nuove norme della serie ISO 9000 sono create nell’ottica del miglioramento a livello organizzativo e con il duplice obiettivo da un lato di rendere compatibile il sistema con un eventuale sistema ambientale ISO 14001 e contemporaneamente limitare l’impatto riorganizzativo nelle piccole e medie strutture.

 

L’ottica delle nuove norme è molto chiara: avere e definire obiettivi che non sono (come nelle vecchie norme) l’impostazione di un sistema di assicurazione qualità, ma di gestione della qualità e di tutte le attività ad essa collegate, senza dimenticare gli attori che ruotano intorno all’azienda e agli obiettivi che ciascuno di loro rappresenta: Clienti (soddisfazione), Azionisti (ritorno degli investimenti), Fornitori e partner (coinvolgimento negli obiettivi dei loro clienti), Dipendenti (gratificazione economica e soddisfazione del ruolo), Società civile (rispetto dell’ambiente, delle leggi, ecc.). Le nuove norme spostano l’attenzione dall’assicurazione della qualità alla gestione e quindi all’approccio per processi aziendali ed introducono il concetto di Quality Management.

Gli obiettivi del Quality Management

  • Organizzazione orientata al Cliente
  • Leadership
  • Approccio basato sui processi
  • Visione sistemica della gestione aziendale
  • Decisioni basate su dati e fatti attendibili
  • Rapporto di reciproco vantaggio fra Cliente e Fornitore

 

ISO 14000

L’ambiente rappresenta oggi una delle grandi priorità in ogni paese avanzato dove i problemi sollevati dall’inquinamento vengono inseriti ai primi posti negli obiettivi da perseguire come prevenzione e risoluzione. La nuova parola d’ordine che si stà affermando è quella della compatibilità tra obiettivi di sviluppo economico-sociale e tutela dell’ambiente. Il corretto equilibrio tra interessi ambientali e interessi economici, è oggi favorito dal ruolo di aumentata responsabilità sociale che caratterizza il sistema delle imprese. Bi & Gi Consulting propone alle aziende l’introduzione di sistemi gestionali di salvaguardia ambientale, quali strumenti di autodisciplina in grado di garantire un controllo complessivo delle caratteristiche di impatto ambientale delle imprese, attraverso un sistema di gestione e di audit ambientale. La consulenza richiede preliminarmente tre fasi operative.

 

Fase 1:

Analisi ambientale iniziale del sito o dei siti interessati alla certificazione per esaminare e valutare gli effetti sull’ambiente sia diretti sia indiretti, delle attività, prodotti e servizi in termini di:

  • Emissioni controllate ed incontrollate in atmosfera
  • Scarichi idrici, rifiuti solidi e altri residui
  • Contaminazione del suolo
  • Utilizzo del territorio, acqua, combutibili ed altre forme di energia e risorse naturali
  • Rumori, odori, polveri, vibrazioni ad impatto visivo
  • Effetti su parti specifiche dell’ambiente, compresi gli ecosistemi

La figura sottostante evidenzia i protagonisti del sistema, che sono:

  • Il sito produttivo (stabilimenti da sottoporre al sistema di gestione);
  • I Iverificatori ambientali autorizzati;
  • L’organismo competente a livello nazionale.

 

 

Fase 2:

Messa a punto di un Sistema di gestione ambientale aziendale, documentato e articolato in:

  • Politiche ambientali;
  • Obiettivi e programmi ambientali;
  • Sistema di gestione;
  • Verifiche del funzionamento del sistema di gestione.

 

Fase 3:

Stesura di una dichiarazione ambientale che informi su tutte le caratteristiche di prestazioni ambientali del sito sottoposto a verifica